venerdì 18 giugno 2010

Visualizza l'ispirazione: MoodBoard

Oggi mi sono ritrovata in questo Blog , che sinceramente trovo molto affine alle mie corde, visto che come la ragazza in questione mi piacerebbe moltissimo studiare moda (magari dopo che mi sarò laureata...). Fatto sta che leggendo tra le sue pagine mi sono ritrovata davanti una cosa che avevo fatto anni fa ad un Workshop di Moda appunto, la cosiddetta Mood Board.

Una MoodBoard, letteralmente tavola dell'umore, è uno strumento utilizzato spesso dai progettisti, o chiunque abbia a che fare con la creatività, per auitarli ad ottenere una buona idea e indirizzarli su determinati elementi.

Si tratta fondamentalmente di un collage di 'cose' che posso dare ispirazione, fotografie, oggetti, ritagli, disegni, campioni di tessuti o di colori. Essa può essere definita in forma reale o virtuale.
Questa Mood Board contiene appunto elementi che ispirano i concetti da sviluppare. Solitamente contiene schizzi di indumenti, per quando riguarda la sfera del Fashion Design, fotografie o disegni di altri designer che possono averci ispirato o ritagli di giornale, frasi o meno, oppure tutto ciò che può ispirare a stoffe e tessuti come ad esempio l'immagine di onde oceaniche che potrebbero ispirare la costruzione di un abito di seta blu scuro. Insomma una serie di dettagli che ispirano a ciò che dobbiamo 'costruire'.

Queste 'tavole' sono un ottimo modo per comunicare sensazioni e sentimenti oltre ai 5 sensi. Serve, tutto ciò, per esprimere le proprie idee in concreto, mischiando e illustrando le carte, una spece di brainstorming illustrato.
Rende possibile l'entrare in contatto con i propri stati d'animo, i propri gusti e svilupparli in un processo.

Si può cominciare sfogliando le riviste, come fecero fare a me nel Workshop, prendi quello che principalemnte vuoi sviluppare e trovi tutto ciò che meglio lo possa esprimere. Basta tenere da parte tutto ciò che in un certo senso ci tocca. Le scelte non vanno razionalizzate, ma si scelgono colori, forme, parole e immagini che più ci attraggono.

Si possono perciò sviluppare tavole a tema come: "Quello che voglio la mia vita fosse come" o "idee di carriera per me" o "Come io voglio decorare la stanza del bambino."

Qualsiasi cosa è utile per la propria MoodBoard se vi consente di ricreare il vostro stato d'animo, ed è anche utile per capire di più di voi stessi e del proprio stile. Insomma diventerà il vostro filo logico da seguire.

Alla fine anche lo stesso Blog che viene creato può diventare una MoodBoard con i fiocchi ^_______^.


Alcuni esempi presi dal Web...





0 commenti:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...